Le normative protezionistiche statali sull’acciaio si moltiplicano. L’Egitto ha infatti deciso di prorogare fino al 16 ottobre l’imposizione di dazi per le importazioni di billette di acciaio (16%) e tondo in acciaio (25%) fino all’11 ottobre prossimo.

Le tariffe, secondo la decisione assunta ad ottobre 2019, dovevano diminuire – al 13% per le billette ed al 21% – fino ad aprile 2021 ed 10% per la billette ed al 17% per il tondo fino ad aprile 2022.

Quella decisione, però, aveva fatto sorgere controversie tra fabbriche egiziane a ciclo integrato e produttori di laminati. Tanto che ad aprile il ministero del Commercio e dell’industria ha dichiarato che avrebbe realizzato uno studio sugli effetti sul mercato locale ed ha preso la decisione di prorogare le misure.

Leave a Reply