Il governo tedesco – si legge sul Rheinische Post – «sta lavorando a un piano d’azione per sostenere l’industria siderurgica del Paese e farla diventare più competitiva e rispettosa del clima. Attraverso la tanto attesa strategia nazionale sull’idrogeno del governo, l’industria riceverà sostegno per la produzione di acciaio verde con energie rinnovabili».

Nella lotta ai cambiamenti climatici, scrive il quotidiano tedesco, «l’idrogeno prodotto con elettricità rinnovabile è sempre più visto come una panacea per i settori con emissioni particolarmente ostinate, compresa l’industria pesante. La Germania vuole diventare un leader globale nell’applicazione di quello che è stato soprannominato il petrolio di domani e concretizzerà le sue ambizioni in una strategia nazionale sull’idrogeno».

Uno studio della società di consulenza Roland Berger stima che siano necessari almeno 100 miliardi di euro di investimenti per rendere neutrale per il clima la produzione europea di acciaio entro il 2050.

 

fonte: siderweb.com