La Turkish Steel Producers Association (TCUD), ha annunciato la richiesta al governo della Turchia di imporre contromisure contro l’Ue a causa delle ultime misure di salvaguardia su quote specifiche dei prodotti siderurgici turchi dal 1° luglio.

TCUD ha spiegato che nel periodo gennaio-aprile le esportazioni di acciaio verso l’Ue sono diminuite del 44,4%, mentre le importazioni sono aumentate del 6,5% su base annua. «Sebbene le esportazioni siano state notevolmente ridotte – viene detto – l’Ue ha continuato ad agire per prevenire le importazioni di acciaio dalla Turchia».

In risposta a tali misure, la Turchia ha annunciato che per alcune importazioni di acciaio dall’Ue vi saranno ulteriori dazi, che varieranno tra il 9 e il 17%.

 

fonte: siderweb.com