Segnali di ripresa per la produzione di acciaio degli Stati Uniti, che la scorsa settimana – a rendere noti i dati è come sempre l’American Iron and Steel Institute (AISI) ha raggiunto 1.204.000 tonnellate, con un tasso di utilizzo degli impianti del 53,7% ed in aumento del 5,2% rispetto alla settimana precedente quando la produzione era di 1.144.000 tonnellate nette e il tasso di utilizzo degli impianti era stato del 51,1%.

La produzione settimanale USA resta però ancora ben lontana (-36%) da quella fatta registrare nel 2019, quando era stata di 1.880.000 tonnellate con un utilizzo degli impianti all’80,8%

Tanto che il totale annuale – 30.859.000 tonnellate – resta ampiamente (-12.4%) al di sotto del dato relativo al 2019, quando era stato di 35.218.000 tonnellate.

Come sempre AISI mette a disposizione anche la suddivisione della produzione di acciaio per distretti ed in migliaia di tonnellate: Nord Est: 94; Grandi Laghi: 398; Midwest: 122; Sud: 525 e Ovest: 65 per un totale di 1204.

 

FONTE: SIDERWEB.COM

Leave a Reply