«Siamo un Paese che produce acciaio e stiamo chiudendo tutte le acciaierie. Così facendo, prima ci salta la siderurgia, poi la meccanica». Questo il ragionamento chiaro e concreto del ministro per lo sviluppo economico Flavio Zanonato sull’industria siderurgica.

Nel suo intervento all’assemblea del Pd Veneto a Rovigo, il ministro ha inoltre ribadito che: «dobbiamo, pertanto, avere una nostra produzione di acciaio e non comprarlo all’estero a prezzi più alti». Chiare anche le idee nel rapporto tra industria di base e green economy: «è necessario anche abbandonare una visione suggestiva per una visione in cui siano i numeri a parlare. La green economy è un’opportunità, ma non è l’unica prospettiva a cui agganciare il nostro ragionamento».

Fonte: siderweb.com

Leave a Reply