News 2005

Minerale ferroso: Unctad nei prossimi anni

By 15 Dicembre 2005 No Comments

La produzione e i prezzi del minerale ferroso cresceranno anche nel 2006. Questo è ciò che si aspetta la commissione per il minerale della Unctad (United Nations Conference on Trade and Development).
Se verrà mantenuto il ritmo di crescita del primo semestre (+6,8%), la produzione mondiale del 2005 toccherà gli 1,25 miliardi di tonnellate, livello record per il settore. I maggiori produttori dei primi sei mesi si sono confermati l’Australia (129 milioni di tonnellate), il Brasile (124 milioni) e la Cina (82 milioni). In discesa l’output indiano (-10%).
Da primato anche le esportazioni, che sfioreranno i 700 milioni di tonnellate.
In base a queste cifre, alle previsioni per la domanda di acciaio ed alla constatazione che i nuovi impianti per l’incremento della capacità produttiva entreranno in funzione solo tra un anno o due, la Unctad pronostica un aumento del costo della materia prima del 15-20% per l’anno prossimo.
Nel lungo termine se tutti i progetti di nuove miniere annunciati in questi mesi diverranno operativi, si potrà creare una situazione di eccesso di capacità produttiva entro il 2010.
*********************************
Rispettando la legge sul diritto d’autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito www.siderweb.com.

Leave a Reply