È la domanda sostenuta ad aver alimentato i rialzi delle quotazioni del rottame nel mese di dicembre e nella prima parte di gennaio.

 

Lo afferma Assofermet, l’Associazione Nazionale delle imprese del commercio, della distribuzione e della prelavorazione di prodotti siderurgici, all’interno della propria nota mensile dedicata alle materie prime.

La comunicazione afferma inoltre che nel medesimo periodo, anche «le ghise hanno evidenziato un costante aumento nonostante la buona disponibilità di materiale ai porti».

Per quanto riguarda le ferroleghe, Assofermet segnala invece «una situazione di sostanziale stabilità con qualche eccezione».

 

 

Fonte: siderweb.com