La produzione di acciaio grezzo, negli Stati Uniti, la settimana scorsa ha raggiunto 1.480.000 tonnellate nette, mentre il tasso di utilizzo della capacità è stato del 66,1%. Il dato, spiega l’America Iron and Steel Institute (Aisi), rappresenta un aumento del 2,4% rispetto alla settimana precedente, mentre il confronto con il 2019 è ancora sfavorevole: diminuzione del 17,8%, quando nella stessa settimana l’utilizzo della capacità era stato del 77,4%.

La produzione da inizio anno è stata di 57.654.000 tonnellate nette, con un tasso di utilizzo della capacità del 65,8%. Si tratta di un calo del 20,1% rispetto alle 72.134.000 tonnellate nette dello stesso periodo dell’anno scorso, quando il tasso di utilizzo della capacità era dell’80,3 percento.

Suddivisa per distretti, ecco la produzione USA per la settimana terminata il 26 settembre in migliaia di tonnellate nette: Nord Est: 128; Grandi Laghi: 526; Midwest: 163; Meridionale: 590 e Occidentale: 73.

 

FONTE: SIDERWEB.COM