Si avvicina sempre più agli 1,8 milioni di tonnellate la produzione settimanale americana di acciaio.

 

Come rilevato dall’American Iron and Steel Institute, nella settimana conclusasi l’11 marzo le acciaierie americane hanno lavorato al 75,6% della propria capacità produttiva, sfornando ben 1,791 milioni di tonnellate. Un dato che secondo l’ente di rilevazione rappresenta un incremento annuo del 6,3% e di un 1,8% rispetto alla settimana precedente.
Complessivamente dal primo di gennaio le acciaierie americane hanno prodotto sino all’11 marzo ben 17,387 milioni di tonnellate, una crescita di ben il 4,7% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno, mentre il tasso di utilizzo medio degli impianti è stato del 73,4%, ben due punti percentuali superiore a quello di un anno fa.

 

 

 

Fonte: siderweb.com

Leave a Reply