Nemmeno il tempo di registrare la presa di posizione del presidente di Eurofer Geert Van Poelvoorde durante l’edizione 2019 dell’European Steel Day di Bruxelles – «Oggi la nostra industria – ha dichiarato – si trova ad essere colpita in maniera particolarmente dura dopo un 2018 di crescita» – che la Germania fa sapere che sarebbe necessario estendere il mandato del Global Forum on Steel Excess Capacity, costituito dai Paesi del G20 e da altre nazioni industrializzate.

Ad anticiparlo è stato un funzionario del governo tedesco, che ha però aggiunto il timore sulla possibile attuazione di questa proposta.

L’idea è diretta conseguenza dei «volumi di acciaio che vengono dirottati verso l’Europa a causa dei dazi imposti dal presidente degli Stati Uniti e l’Unione europea deve agire», hanno detto i vertici dell’industria siderurgica europea all’inizio di questo mese, visto che «le importazioni di acciaio nell’Ue sono più che raddoppiate dal 2013, mentre la domanda è aumentata solo marginalmente e si è registrata una diminuzione nel 2019».

 

 

Fonte: siderweb.com 

Leave a Reply