Lievi flessioni, a maggio, per l’industria italiana. Sulla scorta dei dati diffusi da Istat, infatti, viene evidenziato come il fatturato del quinto mese dell’anno in corso, rispetto al precedente, ha ceduto l’1,1%, mentre gli ordinativi hanno perso il 2,8%. La diminuzione del fatturato mostra andamenti simili sia sul mercato interno (-1,1%) sia su quello estero (-1,2%). Il calo degli ordinativi è dovuto soprattutto al mercato estero (-5,7%), mentre quello interno registra una flessione più contenuta (-0,6%).

Pubblicato in News 2016

La produzione industriale a maggio perde lo 0,6% rispetto al livello di aprile e a quello di maggio 2015. Lo comunica l’Istat nella consueta nota mensile di aggiornamento, evidenziando però che il dato resta positivo dello 0,1% su base trimestrale e del 1,3% complessivo (gen-mag 2016) rispetto ai medesimi intervalli del 2015.

Pubblicato in News 2016

Leggero rifiato per l’attività industriale a giugno. Queste le stime degli analisti del Centro Studi Confindustria, che nel consueto aggiornamento mensile sulla produzione industriale hanno quantificato nello -0,2% la flessione dell’indice a giugno 2016 rispetto al mese precedente.

Pubblicato in News 2016

In un contesto complessivamente negativo, la metallurgia mette a segno un risultato ancora più pesante. In linea con i dati diffusi da Istat, a marzo, il fatturato dell’industria ha ceduto l’1,6% rispetto a febbraio. Scende, invece, del 3,3% il dato relativo agli ordinativi nel confronto su base mensile. L’intero comparto industriale evidenzia un andamento a due velocità: il fatturato sul mercato interno, infatti, cede il 2,6%, mentre quello estero sale lievemente (+0,1%).

Pubblicato in News 2016

Aprile positivo per la fiducia delle imprese. In accordo con il report diffuso da Istat, infatti, il clima di fiducia delle imprese manifatturiere sale da 102,2 a 102,7, così come raggiunge i 121,2 punti l’indice nelle costruzioni a fronte dei 118,4 di marzo.

Pubblicato in News 2016

Prosegue il trend di recupero dell'industria italiana nel 2016, come dimostrano anche gli indicatori su fatturato e ordinativi diffusi oggi dall'Istat.

Pubblicato in News 2016

Quarto trimestre con il segno «+» per il Pil tricolore. Ma con un minimo passo in avanti. In accordo con i dati diffusi da Istat, infatti, il periodo ottobre – dicembre ha segnalato una crescita dello 0,1% sul trimestre precedente e dell’1% nel confronto con il medesimo periodo del 2014.

Pubblicato in News 2016

La produzione industriale italiana si conferma in linea con il trend europeo (-0,7%), evidenziando un calo dello 0,5% dell’indice a novembre nel confronto con il mese precedente. In accordo con quanto divulgato quest’oggi da Istat, inoltre, la media del trimestre settembre – novembre rispetto al trimestre precedente fa registrare un incremento dello 0,4%, così come è positivo il confronto su base annua di uno 0,9%. Verso l’alto anche la media dei primi undici mesi dell’anno, con la produzione che è cresciuta dell’1,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Pubblicato in News 2016

Come di consueto il Centro Studi di Confindustria affianca la rilevazione sulla produzione industriale dell’Istat con la propria stima in grado di aggiornare il dato al mese successivo rispetto a quello proposto dall’Istituto Nazionale di Statistica. In particolare il CSC evidenzia a dicembre un +0,1% della produzione industriale rispetto a novembre.

Pubblicato in News 2016

Tutti verso l’alto gli indicatori relativi al clima di fiducia delle imprese analizzate dall’Istat a giugno rispetto al mese di maggio. Il comparto delle costruzioni registra un incremento da 119,7 a 111,8, così come cresce quello dei servizi di mercato che da 105,1 sale a 109.

Pubblicato in News 2015
Pagina 3 di 6

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Giugno 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.