Venerdì, 07 Ottobre 2005 00:00

Piombino: il Comune ordina la chiusura delle cokerie

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Si addensano le nubi sulla Lucchini Piombino: troppo inquinamento e tre mesi di tempo per riconvertire gli impianti. La cokeria, in sintesi, chiuderà anche se solo temporaneamente. La decisione è stata presa dal Comune di Piombino. L’azienda ha ora 90 giorni di tempo per applicare le disposizioni di chiusura contenute nell’ordinanza del sindaco, Gianni Anselmi, emessa oggi. Qualora fosse inadempiente, il provvedimento sarà imposto d’autorità.
La decisione è stata presa a causa delle emissioni di sostanze inquinanti (particolati e polveri fini) di cui è stata registrata la presenza nell’aria. In questi tre mesi la Lucchini dovrà ridurre gradualmente il caricamento della batteria per arrivare progressivamente alla fermata dell’impianto, che potrà riprendere la normale attività solo dopo un adeguamento alle migliori tecnologie disponibili.
«La nostra non è una posizione antindustrialista - ha spiegato Anselmi - perchè cerchiamo di stare dentro politiche industriali che tengano conto delle necessità di investimenti tecnologici e che guardino a una modernizzazione ecologica della siderurgia, che comunque rappresenta per questo territorio un patrimonio che non va disperso».

*********************************
Rispettando la legge sul diritto d'autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito www.siderweb.com.



 

Letto 5311 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21
ESS

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Giugno 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.