Martedì, 01 Novembre 2016 13:22

Canada, il Parlamento studia il dumping - Al via in Commissione uno studio sui fattori che soffocano la siderurgia locale, dumping compreso

Una Commissione parlamentare canadese sta conducendo uno studio sui fattori che ostacolano la siderurgia locale in termini di competitività internazionale, fattori tra i quali vengono incluse le pratiche scorrette di mercato. Lo riferisce il sito ufficiale dell’Aist (Association for Iron and Steel Technology) che prosegue spiegando come la Commissione per il Commercio Internazionale si sia detta disposta a fissare udienze sulla questione nei prossimi mesi, un’azione accolta con favore dal sindacato United Steelworkers.

«Una delle principali ragioni della crisi della siderurgia è l’inondazione del mercato canadese con acciaio importato. La sovraccapacità globale nella produzione siderurgica è salita a 700 milioni di tonnellate e la Cina da sola ha 400 milioni di tonnellate di capacità in surplus, una quantità che è 30 volte la dimensione del mercato siderurgico canadese», ha affermato in una nota il direttore nazionale di Steelworkers Canadian, Ken Neumann. Il quale ha concluso affermando di aspettare l’uscita dello studio auspicando che lo stesso «contenga indicazioni positive. La crisi è stata ignorata troppo a lungo».

 

 

Fonte: siderweb.com

Ultima modifica il Mercoledì, 02 Novembre 2016 13:39

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Marzo 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.