Giovedì, 22 Settembre 2016 00:00

Frena la produzione industriale in Europa - Eurostat a luglio registra un calo dell'output dell'1,1% nell'eurozona rispetto al mese precedente

Cala a luglio la produzione industriale. Rispetto allo stesso mese del 2015, nell’eurozona l’output è sceso dell’1,1%. È calato dell’1% invece nell’Europa allargata ai 28. Lo dicono le stime pubblicate da Eurostat, l’ufficio di statistica dell’Unione Europea.

Una frenata rispetto a giugno, quando la produzione industriale era cresciuta dello 0,8% nell’eurozona e dello 0,7% nell’Ue a 28 Paesi. Il segno meno rimane anche se si ragiona in termini tendenziali: rispetto allo stesso mese del 2015, a luglio 2016 l’output è calato dello 0,5% nell’area Euro e dello 0,1% nell’Unione a 28. Un rallentamento che, stando alle stime di Eurostat, è dovuto soprattutto al calo della produzione di beni di investimento.

A fare peggio tra gli stati membri rispetto a luglio 2015 sono state Slovacchia (-15,9%), Repubblica Ceca e Olanda; la crescita maggiore dell’output, invece, tra il 2 ed il 4%, l’hanno fatta registrare Estonia, Irlanda e Danimarca.

Quanto all’Italia, per l’ufficio di statistica dell’Ue la produzione industriale in termini congiunturali è cresciuta dello 0,4%. Rispetto a luglio 2015, invece, si è registrato un calo dello 0,3%.

 

 

Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.