Giovedì, 11 Agosto 2016 00:00

Porto Marghera: decisa frenata a luglio - Volumi di sbarchi siderurgici inferiori del 30% rispetto al settimo mese del 2015

Dopo i maxi arrivi di maggio e giugno lo scalo veneto di Porto Marghera vede frenare gli sbarchi di prodotti siderurgici a luglio. Rispetto a luglio 2015 si registra infatti un -30% dovuto anche alla netta frenata delle materie prime con la totale assenza dalle banchine sia di rottame che di preridotto, oltre ad una ghisa vicina al minimo dell’anno.

In totale, a luglio, sono sbarcate 193.579 tonnellate di materiale, poco più di 83 mila tonnellate in meno rispetto al medesimo mese del 2015.
Nel confronto annuo, nonostante il +64,9% delle bramme e addirittura il +1.009,4% delle lamiere, i cali di ghisa, coils e preridotto rispettivamente del 55,8%, 47,6% e 100% hanno spinto i volumi in territorio negativo.

 

 

Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Giugno 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.