Giovedì, 26 Maggio 2016 00:00

Dazi sulla Cina, gli Usa arrivano a quota 500% - Innalzato il precedente provvedimento da 265,8% con una componente sulle sovvenzioni

A chi sembrava una quota da capogiro quella del 265,8% di dazio sui prodotti cinesi, chissà cosa dirà ora che a quella cifra si somma un 256,4% di sanzione protezionistica contro le sovvenzioni statali.

Un'aggiunta che fa arrivare i dazi complessivi contro sull'acciaio laminato a freddo, utilizzato per la produzione di auto e lavatrici di provenienza dalla Cina, alla cifra astronomica del 500%.
L’obiettivo è quello di erigere un argine ancora più alto contro l'inondazione di importazioni cinesi, con diverse realtà coinvolte come: Baosteel Group, uno dei maggiori gruppi siderurgici cinesi, e le controllate di Ansteel Group. Nel documento diffuso dal Dipartimento del commercio dazi molto inferiori invece sono stati imposti ai produttori giapponesi.
Una manovra che ha portato la Cina ad accusare gli Usa di protezionismo ingiustificato, con il rischio addirittura dell’apertura di una controversia internazionale al WTO.



Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Marzo 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.