Mercoledì, 09 Marzo 2016 00:00

Proposte della Commissione Europea sull'acciaio - Gozzi: «La riduzione delle tempistiche antidumping è già un passo avanti, ma il nodo vero è il Mes alla Cina»

Vede il bicchiere mezzo pieno il presidente di Federacciai Antonio Gozzi, commentando alcuni elementi emersi al termine del Consiglio Competitività dell’Ue tenutosi la scorsa settimana. Commenta in maniera positiva, in particolare, la riduzione di un paio di mesi per le tempistiche necessarie allo svolgimento delle indagini antidumping.

«È già qualcosa, ma non è la soluzione. – spiega Gozzi – Ovviamente tempistiche di indagine inferiori rispetto a quelle attuali potrebbero ridurre i danni alle aziende rispetto a quanto accade ora. E questo non posso che vederlo come un fatto positivo. Il tema vero però su cui credo che l’Europa debba concentrarsi e non concedere sconti è la concessione dello status di Mes alla Cina. Lì si gioca la vera partita per la sopravvivenza dell’industria siderurgica europea».
Gozzi ha anche confermato di essere in attesa della convocazione ufficiale per partecipare al nuovo High Level Group sull’acciaio, in programma a Bruxelles nel mese di aprile.

 

 

Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Aprile 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.