Giovedì, 11 Giugno 2015 00:00

Minerale ferroso - Per Goldman Sachs l’aumento in corso è un «fuoco di paglia»

L’incremento delle quotazioni del minerale ferroso «non durerà». Lo afferma Goldman Sachs in un report dedicato all’industria globale della materia prima.

Secondo gli analisti Christian Lelong e Amber Cai, infatti, i rincari del 9% di aprile e del 10% di maggio sono stati provocati da eventi straordinari, e le quotazioni, nel medio periodo, sono destinate a tornare sotto i 50 dollari la tonnellata dai 64 odierni.




Fonte: siderweb.com

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Giugno 2015 06:48

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Marzo 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.