Venerdì, 22 Maggio 2015 06:33

Cina & Prezzi - Calo senza sosta dell’acciaio

La seconda settimana di maggio si è chiusa all’insegna di un rallentamento della tendenza al rialzo delle quotazioni in dollari del minerale, mentre i prezzi dei principali prodotti siderurgici sul mercato cinese continuano a scendere.

In dettaglio, le quotazioni della ghisa sono diminuite dello 0,37% (dal 344,10 a 343,17 dollari la tonnellata); il prezzo dei coils a freddo 0,5-1,0 mm si è ridotto dello 0,90% (da 557,76 a 552,72 dollari la tonnellata); il prezzo dei coils a freddo 3,00-4,75 mm è sceso dello 0,62% (da 529,22 a 525,96 dollari la tonnellata); il prezzo dei coils a caldo 3,00 mm è calato dell’1,76% (da 421,83 a 414,42 dollari la tonnellata); il prezzo dei coils a caldo 4,75 mm è sceso dell’1,80% (da 411,18 a 403,78 dollari la tonnellata); il prezzo del tondo HRB 20mm è diminuito dell’1,89% (da 399,90 a 392,33 dollari la tonnellata); il prezzo della lamiera inox 304/2B 2mm si è ridotto dello 0,96% (da 2.396,47 a 2.373,51 dollari la tonnellata); il prezzo dei piatti inox 304/14 5mm è rimasto stabile a 2.285 dollari la tonnellata.
Le quotazioni del minerale hanno registrato deboli variazioni al rialzo: il prezzo del minerale fine è salito dello 0,12% (da 69,50 a 69,58 dollari la tonnellata) e il prezzo del minerale in grumi è aumentato dello 0,89% (da 86,59 a 87,36 dollari la tonnellata).




Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Aprile 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.