Giovedì, 12 Febbraio 2015 15:27

Algeria - La metà dell’import di materiale da costruzione è acciaio, ma al governo non piace

L’Algeria, nel 2014, ha fatto registrare un import complessivo di materiale per costruzione pari a 3,65 miliardi di dollari (più di 3 miliardi di euro), dei quali 1,84 miliardi di dollari (1,6 miliardi di euro) di prodotti siderurgici, pari al 57% del totale. Nonostante un calo del 4,5% rispetto al 2013, l’acciaio si conferma il materiale più richiesto tra quelli necessari per il building, con un import di 2,965 milioni di tonnellate, contro i quasi 3 milioni di tonnellate dell’anno precedente.

Il governo di Algeri, però, intende cambiare le carte in tavola. Secondo quanto riferisce il portale «Maghreb Emergent», infatti, il ministero, lo scorso dicembre, ha emanato una circolare nella quale si vieta che, per l’attuazione di progetti residenziali, lo sviluppatore dello stesso si approvvigioni con fornitori esteri quando il prodotto di medesima qualità è realizzato anche nel Paese. Un’azione volta alla protezione del Made in Algeria nelle costruzioni residenziali e l’industria locale che vi gravita attorno. Inutile dire che, viste le cifre, il primo osservato sia proprio l’acciaio.



Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Aprile 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.