Giovedì, 26 Giugno 2014 00:00

Produzione mondiale - World Steel Association: leggero rallentamento sui 5 mesi +2,4%

Uno 0,1%: di tanto ha rallentato il tasso di crescita della produzione mondiale di acciaio a maggio nel confronto con aprile. Infatti il +2,5% annuo registrato nel quarto mese del 2014 si è trasformato in un +2,4%, fermando la bilancia produttiva globale a poco più di 684 milioni di tonnellate.

A livello mensile sono state prodotte, in accordo con i dati diffusi dalla World Steel Association, ben 141,2 milioni di tonnellate di cui la metà, come di consueto, in Cina.

Passando in rassegna i vari continenti, l’Europa si è assestata su di un +4,6%, dove spicca il +7,3% mensile della Germania, arrivata ad un soffio dai 4 milioni di tonnellate prodotte in soli 30 giorni. Male invece il maggio italiano a -0,8%. A livello annuo il gap è di molto ridotto: +4,9% per la Germania mentre l’Italia si assesta ad un +4,3%.
Da segnalare gli scricchiolii in arrivo dalla siderurgia turca, -2,2% annuo, e la battuta d’arresto di quella ucraina, -7,3% annuo, frutto anche delle note tensioni militari nel paese. Sostanzialmente stabili, ma con connotazioni diverse, Stati Uniti (+0,7%) e Brasile (-0,8%). Nonostante l’avvio di nuovi progetti produttivi la situazione in Algeria appare difficile: -19,8%.
Stabile infine anche la crescita della Cina, a 70,4 milioni di tonnellate mensili, che si assesta attorno al 2,6%-2,7%.

In allegato il report completo di tutti i dati, stilato dalla World Steel Association.



Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.