Venerdì, 18 Aprile 2014 00:00

Istat - Prezzi all’import di prodotti industriali: febbraio in calo, stabili nella metallurgia

Il secondo mese dell’anno evidenzia un lievissimo calo delle quotazioni dell’import di prodotti industriali nel nostro Paese. Con un -0,2%, infatti, febbraio ha evidenziato una quasi impercettibile contrazione delle quotazioni rispetto a gennaio, mentre è ben più decisa la frenata rispetto al medesimo mese del 2013: -3,8%. I prezzi dei beni importati presentano, rispetto al mese precedente, variazioni negative dello 0,1% per l’area euro e dello 0,3% per l’area non euro che, in termini tendenziali, si traducono in flessioni del 2,5% e del 4,7%.

La metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo – esclusi i macchinari – settore nel quale si inserisce anche la siderurgia, evidenzia, rispetto a gennaio, un aumento dello 0,2%. Ben più corposa la diminuzione su base annua, che si attesta ad un -5,8%. Più sensibile l’incremento su base mensile per l’import dell’area euro (+0,4%), ma che rispetto a febbraio 2013, mette in evidenza un -6,4%. +0,1, invece, è l’aumento mensile nell’area extra Ue che diventa, però, un -5,4% rispetto al febbraio 2013, contrazione più significativa di tutti i comparti esaminati dall’Istat. I settori di attività economica per i quali si rilevano le diminuzioni tendenziali dei prezzi più marcate sono, per l’area euro, quello della fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali e orologi (-8,3%).




Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Aprile 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.