Venerdì, 07 Marzo 2014 00:00

Ascometal - Crisi profonda per il gruppo francese

Difficoltà finanziarie per Ascometal. Il gruppo siderurgico, ex Lucchini ed ora di proprietà del fondo Apollo, si è infatti dichiarato in «cessation de paiement» presso il tribunale di Nanterre. Questa dichiarazione, secondo la legislazione francese, indica che l’azienda non è più in grado di far fronte ai propri impegni finanziari e giovedì è iniziatala procedura di «redressement judiciaire», che prevede una serie di attività e di negoziazioni che si intraprendono quando è ancora possibile far ripartire l’impresa.

Secondo quanto riportato dai media francesi, attualmente le trattative tra il fondo Apollo ed i creditori, Bank ok America e Morgan Stanley, sarebbero in un vicolo cieco, mentre da parte sindacale si invoca l’intervento statale. In caso la procedura non andasse a buon fine, si potrebbero aprire le porte per la liquidazione.
Ascometal possiede impianti a Fos-sur-Mer, Bouches-du-Rhone, Hagondange, Lorraine e Dunquerque, tutti in Francia. Conta circa 2.000 dipendenti. Negli ultimi due anni, a causa della crisi, è stata vittima di una riduzione del 40% della propria produzione, che si è fermata a 500.000 tonnellate nel 2013.



Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Maggio 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.