Venerdì, 07 Febbraio 2014 00:00

Piano Ue per l’acciaio - L’Europarlamento dice «sì»

Il Parlamento europeo ha dato la propria approvazione al Piano Ue per l’acciaio, volto al rilancio dell’industria siderurgica continentale. Sono stati accolti alcuni emendamenti, come quello presentato dalla vicepresidente Roberta Angelilli o dal presidente della commissione industria, Amalia Sartori.

Tra questi sarebbe stata prevista l’introduzione di una certificazione di qualità anche per i prodotti connessi all’acciaio che tuteli la produzione europea da quella non certificata e l’applicazione di politiche volte a recuperare gli scarti della produzione siderurgica. «Il Piano Acciaio approvato oggi dall'aula di Strasburgo può e deve essere un momento di svolta per le imprese e per i lavoratori europei» ha dichiarato la vicepresidente Angelilli, ritenendo il comparto dell’acciaio «decisamente un settore su cui puntare per lo sviluppo delle nostre economie e da tutelare nei confronti della concorrenza asimmetrica e aggressiva dei Paesi Terzi, che spesso non garantiscono nome minime a tutela dei lavoratori e dell'ambiente». Sul breve periodo, Angelilli  ha affermato che «occorre partire da casi concreti e immediati», riferendosi al caso Acciai Speciali Terni, con la «soluzione delle molteplici vertenze che interessano gli stabilimenti italiani e ridare un ruolo di primo piano a impianti strategici e di eccellenza come il sito di Terni».



Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.