Martedì, 22 Ottobre 2013 17:25

Parliamo di innovazione, quella vera!

L’innovazione non è esclusivamente legata all’adozione di nuove e più avanzate tecnologie, ma è un valore che abbraccia tutti i processi aziendali e coinvolge il personale di qualsiasi livello gerarchico.
Questa visione è ben descritta nell’articolo apparso di recente su lamieranews.it e che pubblichiamo perché affine al nostro modo di vedere e pensare il concetto di innovazione.

Innovazione è un termine molto utilizzato negli ultimi tempi, i significati che possiamo dare alla parola sono molteplici, comprenderne il senso non è quindi semplice. Negli ambiti produttivi, in particolare dove si utilizzano tecnologie di trasformazione, viene spontaneo associare la parola innovazione agli aspetti tecnologici e alla loro evoluzione. In un certo senso questa idea di innovazione è consolidata da una “misurabilità” numerica che è espressione della maggiore efficienza produttiva che le nuove tecnologie possono consentire (velocità, precisione, risparmio). Il nostro punto di vista è che ci siano categorie d’innovazione che non sono immediatamente misurabili ma che possono incidere enormemente sull’esito finale di un prodotto o di un processo produttivo, e quindi sul successo di un’azienda. Parliamo di qualcosa di molto più complesso che dovrebbe coinvolgere in modo sinergico ogni immaginabile ambito di un’organizzazione o di una comunità intenta a progettare e creare qualcosa. Il centro, il luogo, il nucleo fondamentale dove l’innovazione si esprime e si definisce è secondo noi il progetto. Dalla ragione industriale alla razionalità funzionale, il progetto è il  punto d’incontro tra visione tecnologica ed espressione creativa. Dentro il progetto si deve generare l’attivazione interdisciplinare tra diverse sensibilità e capacità per produrre un terreno fertile sul quale possano poi spuntare e crescere le “idee nuove”. Senza avere al presunzione di poter definire un decalogo dell’azienda innovatrice, elenchiamo alcuni punti che per esperienza diretta stimolano processi di innovazione:
-Comunicare se stessi, informare sulle capacità e potenzialità che l’azienda può mettere in campo, perché attraverso la comunicazione del proprio know-how si può generare ispirazione per applicazioni impreviste.
-Promuovere e raffinare metodi di collaborazione con gli altri, sfruttando tutti i sistemi di comunicazione disponibili, vecchi e nuovi; adattando e se necessario sintonizzando i propri schemi culturali a quelli dell’interlocutore.
-Aiutare i clienti a sviluppare le loro idee e stimolarne di nuove, coinvolgere nei progetti i fornitori, mantenere i contatti con “aziende pilota” o centri specializzati che svolgono ricerca pura e instaurare con loro uno scambio di esperienze per poter avere nuovi spunti; creare un sistema di interazione in continua evoluzione mettendo in discussione ogni giorno quello che si fa alla luce dei feedback e delle nuove conoscenze acquisite.
-Portare il design in azienda. Menti creative ed estranee ai processi aziendali ma abituate a confrontarsi e a lavorare con il mondo produttivo sono una formidabile fonte di stimoli e di intuizioni. Andando anche molto al di la degli aspetti estetici legati al prodotto, collaborare ed entrare in sintonia con i designer, è fondamentale per sviluppare innovazione.
-Formare “continuamente” il proprio personale, processo erroneamente ritenuto un costo ma che invece, nel medio e lungo periodo, si dimostra un’arma vincente.
-Coinvolgere le nuove generazioni nello sviluppo di processi e strategie aziendali. Menti fresche, libere da sovrastrutture e assuefazione ai processi consolidati, possono esprimere nuove intuizioni che, sviluppate con l’esperienza del gruppo consolidato, possono generare lo spunto innovativo per eccellenza.
-Organizzare il processo produttivo tenendo conto non solo degli aspetti economici ma anche degli aspetti umani, molto spesso l’efficienza passa anche attraverso il giusto equilibrio nei rapporti tra collaboratori e nella condivisione dei processi e degli obiettivi.
-Rapportarsi con nuove metodologie economiche e di gestione aziendale, sapendo valutare e cogliere le vere opportunità del mercato, calandosi in nuove prospettive che consentono di avere quegli elementi in più per intuire quelle che saranno le nuove tendenze del futuro.
In conclusione, per noi innovazione non è solo avere l’attrezzatura o il macchinario più recente o tecnologicamente più avanzato, è qualcosa di molto più complesso, dove l’elemento umano è fondamentale e l’aspetto più importante riguarda il mantenimento di equilibrio e complementarietà fra risorse umane, tecnologiche ed economiche, sotto la supervisione di un imprenditore o di un gruppo dirigente lungimirante ad aperto al mondo esterno. Innovare è punto di incontro tra passato e futuro, sostengo alla competitività ma anche risposte alle domande della società.



Fonte: lamieranews.it

Ultima modifica il Mercoledì, 30 Ottobre 2013 08:01

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Giugno 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.