Mercoledì, 20 Febbraio 2013 08:58

Sette giorni d’acciaio - Un breve focus sulla settimana siderurgica appena trascorsa

«Keep calm and carry on» - Si è tenuto mercoledì 13 febbraio il 27° Steel Market Outlook organizzato da Siderweb e rinnovato nelle modalità. Partendo dalla famosa frase del Governo britannico «Keep calm and carry on», si sono approfonditi temi d’attualità e le prospettive dell’acciaio italiano ed europeo.

Ilva - Il Gip ha dato il via libera alla vendita dell’acciaio dell’Ilva messo sotto sigilli. La merce quindi sarà venduta ma il ricavato resterà ancora sotto sequestro, fino al pronunciamento definitivo della Corte costituzionale rispetto agli ultimi due ricorsi sollevati dai magistrati tarantini sulla legittimità della legge 231 detta Salva Ilva. Inoltre il direttore di stabilimento dell’Ilva di Taranto Adolfo Buffo verrà sostituito dall'ingegnere Antonio Lupoli 54 anni, da 23 anni in azienda, già responsabile dell’area di laminazione a freddo.Leali - Secondo fonti Siderweb, entro martedì mattina al massimo è prevista la firma definitiva per la cessione dell’azienda bresciana al fondo svizzero dell’americano Gary Klesch, al termine di un fitto lavoro degli advisior delle due parti per eliminare qualsiasi possibile vizio di forma dal documento che possa portare il giudice a sollevare delle eccezioni.

Piano acciaio Ue - Gozzi: «Giornata positiva. Ora passare dalle parole ai fatti». È ottimista alla luce di quanto emerso nella tavola rotonda di questa mattina il presidente di Federacciai Antonio Gozzi, presente all’incontro a Bruxelles per il futuro action plan europeo sull’acciaio.

Carlo Mapelli - Il quinto e ultimo capitolo del mini corso sulle B.A.T. (Best available technology), realizzato da Siderweb in collaborazione con il professor Carlo Mapelli, docente di metallurgia presso il Politecnico di Milano.

Eurofer - Gennaio di rialzo a livello europeo per il rottame. Seppur con qualche giorno di ritardo Eurofer conferma l’apertura con il segno positivo per il primo mese del 2013. In settimana l’associazione europea dei produttori ha inoltre evidenziato come «la deindustrializzazione europea sia già iniziata: questo è il momento di tradurre in fatti le buone intenzioni».

 

Il punto sull’energia - Ancora previsioni di contrazione per le quotazioni energetiche nella prima metà dell’anno. Anche dopo la «fiammatina» di gennaio l’amministratore delegato di Nus Consulting Claudio Enriquez evidenzia come le prospettive per la prima parte dell’anno indichino ancora una variazione al ribasso.

 

 

Fonte: Siderweb.com

Ultima modifica il Giovedì, 28 Marzo 2013 14:45

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.