Lunedì, 21 Gennaio 2013 00:00

Quali sono le attese per il 2013? - Ecco i risultati del sondaggio lanciato da Siderweb sull’acciaio italiano

Sinceramente ci aspettavamo più pessimismo. Dopo un nuovo anno definito «pessimo» dai più e con fatturati indicati in calo anche del 70%, il cauto ottimismo emerso nel sondaggio lanciato da Siderweb sul 2013 dell’acciaio italiano potrebbe far ben sperare per il nuovo anno.

 

 

 

Fatturati e volumi

Dopo un 2012 di flessione per il 62,63% del campione (19% entità del calo medio), la maggior parte degli intervistati si aspetta soprattutto fatturati stabili (54,55%) mentre restano abbastanza equilibrate le percentuali di chi sia spetta una risalita (22,22% e +14% medio di entità) o un nuovo calo (23,23% e 13,4% di entità media).

Anche per i volumi domina la cautela (46,46%), seguita dal pessimismo (28,28% del campione) con aspettative di flessione del 14,4%. Infine gli ottimisti (25,25%) puntano a recuperare un 13% nel prossimo anno.

 

Prezzi

Sul fronte prezzi invece molti operatori per la maggior parte dei prodotti sarebbero pronti a scommettere su recuperi di prezzo o stabilità delle quotazioni nel primo trimestre dell’anno. Tra i prodotti con più «probabilità» di recuperare tra 0 e 50 euro la tonnellata vi sono rottame e prodotti piani rispettivamente per il 30,3% e il 35,35% del campione. Rottame il cui incremento, inoltre, per il 5% degli intervistati potrebbe anche superare i 50 euro la tonnellata. Sono invece i laminati mercantili i prodotti che potrebbero subire i ribassi più consistenti (tra 0-50 euro la tonnellata) per il 10,10% del campione.

 

Fonte: Siderweb.com

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Marzo 2013 13:26

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Maggio 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.