Lunedì, 14 Gennaio 2013 00:00

Minerale di ferro - Meconi: «Situazione complicata, necessari almeno due mesi per chiarire i trend futuri»

«La situazione è complicata». Non usa mezzi termini Giuseppe Meconi (Duferco) per descrivere l’attualità delle materie prime da altoforno. Soprattutto il minerale di ferro, infatti, negli ultimi tempi ha subito notevoli rincari, riportandosi al di sopra dei 150 dollari la tonnellata nei prezzi spot.

Un livello di prezzo assente addirittura da ottobre 2011, che però ha superato qualsiasi previsione precedente sulla materia prima, rendendo la situazione attuale di difficile lettura.

«Bisogna dividere tra la situazione attuale e quella futura – ribadisce Meconi -. Gli incrementi recenti sono dovuti soprattutto alla Cina e al suo prossimo calendario di festività, che ha portato ad un maggiore approvvigionamento sulla base anche di stock molto bassi da parte dei produttori, generando questa fiammata di prezzo, a seguito della quale saranno necessari almeno un paio di mesi per fare chiarezza sull’evoluzione futura dei prezzi. Molto più stabile dovrebbe essere il mercato del carbon coke, anche se come per il minerale saranno necessarie altre settimane per fare chiarezza. L’eliminazione dei limiti all’export da parte della Cina, comunque, dovrebbe permettere una maggiore stabilità ai livelli di prezzo negli scambi internazionali».

 

 

Fonte: Siderweb.com

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Marzo 2013 13:26

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Luglio 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.