Mercoledì, 12 Settembre 2012 06:55

Sette giorni d’acciaio - Un breve focus sulla settimana siderurgica appena trascorsa

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

settimanaCCIAA - Prezzi stabili a parte poche eccezioni. Tra il primo agosto e il 3 settembre, infatti, secondo la rilevazione della Camera di Commercio di Brescia, gli unici prodotti lunghi a registrare rincari, compresi tra i +10 e i +20 euro la tonnellata, sono il tondo, il trafilato e la vergella.

Ilva - Presentato il progetto “Taranto Smart Area”, il piano di riqualificazione del territorio e della città messo a punto da Confindustria Mezzogiorno ed esposto in settimana alla Commissione Territorio e Ambiente del Senato e al Ministero dello Sviluppo Economico. Inoltre, il procuratore capo di Taranto Franco Sebastio ha sottolineato come l’ambientalizzazione possa creare 2000 nuovi posti di lavoro.

Nuovo Campsider - Cambio al vertice per Nuovo Campsider. Maurizio Calcinoni prende il posto di Cesare Pasini come presidente dell’associazione. Sul sito i commenti e le interviste ai due protagonisti con un bilancio di Pasini sul suo lungo mandato. Per quanto riguarda le attese, secondo Calcinoni, il settore rottame vivrà un settembre a due facce, dopo i cali registrati a luglio e ad agosto. Ma resta da capire l’impatto che il calo del minerale a livello internazionale avrà sul mercato nazionale.

Porto Marghera - In discesa gli sbarchi siderurgici a Porto Marghera. Nello scalo veneto sono arrivate infatti 161 mila tonnellate di materiale, 87 mila in meno di luglio e 51 mila in meno di agosto 2011.

Assofermet - Parchi ghisa bassi e movimenti dei prezzi previsti al rialzo, nonostante le quotazioni delle materie prime restino al minimo. Questa la situazione fotografata da Assofermet nella nota mensile sul comparto ghisa e ferroleghe.

Federacciai - Perde terreno la produzione italiana di acciaio. Secondo Federacciai, le acciaierie italiane hanno prodotto a luglio 2,4 milioni di tonnellate di acciaio, l’8,9% in meno rispetto ad un anno fa.

Piani in inox - In calo le importazioni italiane di piani in acciaio inossidabile. Al 31 maggio nel nostro Paese sono entrate 373.087 tonnellate con un -2,5% sul 2011.

 

Fonte Siderweb.com

 

Letto 5065 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Luglio 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.