Giovedì, 26 Aprile 2012 00:00

Rottame - Il consorzio Titan-Micoperi si aggiudica la rimozione delle 114 mila tonnellate della Costa Concordia

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)


I lavori preliminari per la rimozione del maxi rottame della Costa Concordia inizieranno a maggio. È stato infatti il consorzio italo-americano Micoperi-Titan Salvage ad aggiudicarsi la gara per il recupero ottenendo un punteggio migliore rispetto al competitor Smit Salvaga-Neri.
Il progetto da circa 300 milioni di dollari prevede di poter rendere galleggianti le 114 mila tonnellate d’acciaio del maxi rottame Concordia, incagliatosi sulle coste dell’isola del Giglio nella tragica notte del 13 gennaio scorso in un incidente in cui persero la vita 32 persone.
La nave verrà quindi rimorchiata e portata in uno dei porti italiani attrezzati dove verrà definitivamente smantellata. 
La durata totale delle operazioni è indicata in dodici mesi.


********************************

Rispettando la legge sul diritto d'autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito di Siderweb S.p.A.

Letto 5565 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Luglio 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.