Martedì, 03 Gennaio 2012 00:00

Istat - Accesso al credito più difficile per le PMI

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Accesso al credito più difficile per le PMI. Lo ha certificato l’Istat, che ha diffuso nei giorni scorsi i dati riferiti all’anno 2010. Secondo quanto riportato dell’Istituto di Statistica, l’anno scorso la quota di piccole e medie aziende che ha cercato finanziamenti esterni è salita dal 36,5% del 2007 al 52,2% del 2010, mentre le imprese che hanno chiesto ed ottenuto almeno un finanziamento sono state il 79,8% (contro l’87,5% di tre anni prima). La quota di aziende che è riuscita ad ottenere crediti dalle banche è stata del 78,4% (86,6% nel 2007), ma per circa la metà delle società «la quantità di risorse accordata dagli istituti bancari – rivela l’Istat – è stata inferiore alla cifra richiesta». Secondo le aziende interpellate da Istat, infine, i primi cinque fattori che limiteranno la crescita nel 2012-2014 sono, nell’ordine, le prospettive economiche generali, l’elevato costo del lavoro, la competizione sui prezzi, la mancanza di incentivi fiscali e la scarsa domanda nazionale o locale.



********************************

Rispettando la legge sul diritto d'autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito di Siderweb S.p.A.

Letto 4584 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Maggio 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.