Venerdì, 05 Agosto 2011 00:00

Leali - Sale il fatturato, perdite ridotte rispetto al 2009

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Cresce il fatturato e le perdite scendono. Questo, in breve, il bilancio 2010 di Leali Spa. Il produttore bresciano di tondo e acciai speciali, secondo quanto riportato dal quotidiano Giornale di Brescia, è infatti tornato sopra i 200 milioni di euro di giro d’affari (contro i 163,3 del 2009) ed ha visto aumentare il proprio margine operativo lordo del 25,5%, passando da 8,3 milioni di euro a 10,4 milioni di euro. Il cash flow è stato negativo per 4,6 milioni di euro, contro i -34,3 milioni di euro del 2009 e la perdita netta si è assestata a 15,1 milioni di euro, contro i -42,6 dell’esercizio precedente. La produzione dello stabilimento di Borgo Valsugana (TN – blumi da colata continua) è passata da 382.000 tonnellate del 2009 a 406.000 tonnellate, mentre quella degli impianti di Odolo (BS – acciai speciali) e Roè Volciano (BS – tondo per cemento armato) è scesa del 3% a 389.000 tonnellate.
«Riteniamo che la fase recessiva dell’economia sia attualmente completata prevedendo una graduale ripartenza – si legge nella relazione sulla gestione allegata al bilancio -. Il comparto siderurgico sta progressivamente riguadagnando le posizioni perdute nel precedente biennio anche se a ritmi diversi a seconda del settore di appartenenza».

 

***********************************

Rispettando la legge sul diritto d'autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito di Siderweb S.p.A.

Letto 5907 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Ottobre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.