Mercoledì, 23 Marzo 2011 00:00

Abs - Benedetti: «Possibile piano di investimenti da 250 milioni di euro in due anni»

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

«Mi guardate come se fossi pazzo. Ma la storia è fatta anche dai visionari». Questa la prima frase di Gianpietro Benedetti, presidente e ad Danieli, dopo aver annunciato che la controllata specializzata nello Steel Making Abs sta studiando e discutendo un piano di investimenti da 250 milioni di euro.
«La discussione è ancora in corso e la decisione da prendere non è facile – spiega Benedetti, a margine del convegno di cui era relatore nella quarta edizione di Made in Steel – comunque si sta valutando la possibilità di un investimento da 250 milioni di euro in due anni su Abs, con lo spirito del Buon padre di famiglia. Investimenti che riguarderebbero l’intera catena produttiva andando nella direzione sia dell’ampliamento della gamma e diversificazione dei prodotti sia nel miglioramento dell’efficienza produttiva in termini di costi energetici e rendimento delle materie prime. Insomma un investimento sull’intera azienda».
La produzione di Abs, di circa un milione di tonnellate annue, al momento si concentra sugli acciai speciali ad alto valore aggiunto destinati soprattutto alla meccanica, venduti al 50% in Italia ed al 50% sui mercati europei di Francia, Germania e Spagna. Insomma il settore che al momento se la passa meglio con maggiori prospettive di sviluppo ed è quindi chiaro perché l’idea non sia ancora stata accantonata del tutto anche se al momento la discussione vede le parti quasi in perfetto equilibrio.
Danieli order book per tre miliardi di euro  
Benedetti ha anche annunciato le previsioni del bilancio 2010-2011, in vista a giugno, che il colosso Danieli dovrebbe chiudere attorno a i 3 miliardi di euro di order book, in leggera flessione rispetto ai 3,3 miliardi dell’esercizio precedente. Per il futuro resta ancora un’aspettativa di leggero calo anche se non si escludono sorprese con il prossimo order book che dovrebbe raggiungere i 2,8 miliardi di euro. Tra i mercati di maggior sviluppo futuro per il colosso friulano Benedetti ha indicato la Russia a fianco dei paesi Bric. Nessun commento invece all’ipotesi del coinvolgimento di Danieli nella cordata Beltrame per l’acquisto di Lucchini.

************************************

  Rispettando la legge sul diritto d'autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito www.siderweb.com.

Letto 5630 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Maggio 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.