Mercoledì, 11 Novembre 2009 00:00

Assofermet: «Per il Rottame in giù le quotazioni della materia prima ad ottobre»

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

«Il mese di ottobre è stato caratterizzato da una riduzione delle quotazioni dettate da uno squilibrio tra domanda e offerta». Si apre così la nota di mercato sui rottami ferrosi di Assofermet. «Nell’ultima parte del mese scorso – si legge - i flussi di rottame verso le acciaierie si sono regolarizzati e si sono allineati alla domanda». Per la terza volta nel corso dell’anno «le quotazioni hanno raggiunto il punto di rottura tra costi di recupero trattamento e trasporto e il prezzo di realizzo – continua Assofermet -, che è diventato non più remunerativo a ripagare tutto il ciclo di raccolta e preparazione».

Volgendo lo sguardo al mercato internazionale, «le quotazioni si sono indebolite pur rimanendo nettamente superiori a quelle del nostro mercato domestico». Per il mese di novembre «si prevede un labile equilibrio tra le richieste di rottame da parte del comparto siderurgico e la disponibilità del settore del commercio – conclude la nota associativa -. Risultano molto scarse le scorte nei parchi delle acciaierie e si evidenzia una scarsa disponibilità di rottame presso i cantieri dei commercianti».


*********************************
Rispettando la legge sul diritto d'autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito www.siderweb.com.
Letto 6456 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21
ESS

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Marzo 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.