Martedì, 28 Ottobre 2008 00:00

Focus sulla settimana dal 20/10/08 al 24/10/08

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Una settimana convulsa, ancora all’insegna della confusione. Questo il bilancio degli ultimi sette giorni del settore siderurgico. Sia a livello globale, sia a livello nazionale, infatti, la carenza della domanda e la discesa delle quotazioni hanno caratterizzato il mondo dell’acciaio.

La conferma viene dalla lettura dei dati della Camera di Commercio di Brescia: i prezzi dei lunghi sono ancora in contrazione. Rispetto ad inizio ottobre, le quotazioni dei prodotti  da forno elettrico sono scese da un minimo di 50 euro la tonnellata (per il trafilato a freddo per cemento armato) agli oltre 100 euro la tonnellata per la vergella. In giù anche tondo (-60 euro/t), laminati mercantili e travi.

A livello internazionale, invece, si continua a parlare di tagli alla produzione delle acciaierie. A settembre (dati WSA) la produzione mondiale di acciaio ha subito un rallentamento (108,429 milioni di tonnellate, -3,2% rispetto allo stesso mese del 2008) e questo andamento dovrebbe accentuarsi ad ottobre dopo l’annuncio di ArcelorMittal, che punta a ridurre la propria attività produttiva del 15%.

Un altro aspetto su cui molti si interrogano è quando si verificherà la ripresa del comparto. Al momento attuale le previsioni sono abbastanza concordi nel ritenere che il momento di impasse della siderurgia durerà almeno fino a metà 2009. WSD si spinge maggiormente nel dettaglio: fino a fine novembre continuerà la discesa dei prezzi, nei due mesi successivi ci sarà un rimbalzo tecnico, tra febbraio e giugno i prezzi si stabilizzeranno e ripartiranno nel secondo semestre 2009. Giampietro Benedetti (Danieli), invece, colloca la ripresa più in là, nel terzo trimestre 2009 o ad inizio 2010.

Tornando all’Italia, nel nostro Paese il governo sta studiando alcune mosse per rilanciare i consumi. Tra queste è stata presa in considerazione la stimolazione dei settori dell’auto e degli elettrodomestici. Per ciò che concerne i dati a consuntivo, ad agosto scendono fatturato e ordinativi del settore dei metalli e dei prodotti in metallo. Secondo i dati Istat infatti nell’ottavo mese dell’anno le imprese del comparto hanno perso il 6,7% annuo sul versante del fatturato e l’1,2% annuo sul versante degli ordini rispetto all’agosto 2007.



*********************************
Rispettando la legge sul diritto d'autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito www.siderweb.com.
Letto 5925 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21
ESS

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Giugno 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.