Lunedì, 15 Maggio 2006 00:00

Focus sulla settimana dal 08/05/06 al 12/05/06

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le importazioni europee da Paesi Terzi riprenderanno quota nel terzo trimestre, mentre l’export rallenterà. Queste le previsioni di Eurofer per il commercio d’acciaio nel Vecchio Continente. Crescerà anche il commercio intracomunitario.

Nel nostro paese, si impenna la produzione industriale del comparto “metalli e prodotti in metallo”. Secondo le rilevazioni dell’Istat, il mese di marzo si è chiuso con un indice di 116,9 rispetto al 105,7 del mese precedente e al 94,2 di gennaio 2006, sfiorando il massimo degli ultimi due anni.

In Italia tirano il freno le importazioni da Paesi Terzi (-12,2%) nel primo trimestre, mentre crescono decisamente le esportazioni (+60,7%). Si alleggerisce, quindi, la posizione di importatrice netta dell’Italia. Mentre nello stesso periodo del 2005 l’import aveva superato l’export di 1.797.656 tonnellate, quest’anno la cifra si è ridotta a 930.836 tonnellate.

Nel mercato dei piani, dopo una contrazione delle vendite ad aprile, a causa delle festività e dei ponti, a maggio i volumi venduti dai centri di servizio per prodotti piani aumenteranno. I prezzi, sia di riacquisto sia di vendita, continueranno la propria corsa verso l’alto e le rimanenze finali dovrebbero rimanere sostanzialmente stabili.
Non cambierà segno nemmeno il mercato delle travi, almeno fino alla pausa estiva. I prezzi resteranno in tensione e le offerte di prodotti da parte delle acciaierie saranno inferiori alla domanda. Nel primo quadrimestre il volume di vendite è stato superiore a quello registrato 12 mesi fa.

Il rottame inox “tira”. La conferma viene dalla nota congiunturale di Assofermet. Secondo l’associazione, infatti, il buon andamento della produzione di inossidabile in Italia sta spingendo verso l’alto i consumi e le quotazioni della materia prima. Anche a maggio il trend non cambierà.

Dal punto di vista dei settori utilizzatori, notizie positive dal comparto della meccanica e dalle macchine per la deformazione. Il primo fa registrare un incremento della produzione dello 4,6% nel primo bimestre dell’anno, grazie alla domanda interna e al dinamismo dell’export. Il secondo nel 2005 è cresciuto del 7,9%, contro una media mondiale del +4,3%.

*********************************
Rispettando la legge sul diritto d'autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito www.siderweb.com.
Letto 5122 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21
ESS

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Aprile 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.