Mercoledì, 01 Novembre 2006 00:00

Arcelor-Mittal:Ecco il nuovo CdA con Zaleski

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
È il turno di Romain Zaleski sedere nel CdA del nuovo colosso siderurgico Arcelor-Mittal. Il finanziere franco-polacco, che ha saputo racimolare in diverse tranche il 9% di Arcelor nel corso della scalata di Mittal, è uno dei tre amministratori che rappresentano gli azionisti minoritari.

A fianco siederà anche Francois Pinault, uno dei sei  membri che rappresentano nel consiglio Mittal. Il finanziere francese era già entrato nel cda di Mittal nel maggio scorso (clicca qui) proprio contestualmente all’avanzata di Mittal verso la holding lussemburghese.

Il cda è composto di 18 membri, di cui sei nominati da ciascuno dei due gruppi e sei cooptati. Il consiglio è diretto da Joseph Kinsch che dovrebbe però lasciarne la presidenza nel 2008. Nel cda sono presenti sia Lakshmi Mittal che la figlia Vanisha. Al tavolo: La composizione della nuova direzione generale, guidata dal lussemburghese Roland Junck, ex di Arcelor, è composta da sei membri di cui tre provenienti da Mittal e tre da Arcelor. Della direzione generale fa parte Aditya Mittal, il figlio del fondatore del gruppo, come direttore finanziario e responsabile dei prodotti piatti per gli USa. Aditya Mittal era già direttore finanziario di Mittal.



*********************************
Rispettando la legge sul diritto d'autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito www.siderweb.com.
Letto 6036 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21
ESS

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.