News
Mercoledì, 09 Maggio 2018 06:00

Porto Marghera: il 2018 parte a razzo - Gli arrivi salgono del 28% rispetto al 2017

Aumenta l’attività siderurgica a Porto Marghera nel primo trimestre del 2018. I dati comunicati dall’Autorità Portuale di Venezia, infatti, mostrano un netto incremento degli sbarchi nello scalo veneto.

 

Tra gennaio e marzo i volumi hanno sfiorato gli 1,2 milioni di tonnellate, con una crescita del 28,4% rispetto al medesimo periodo del 2017, quando si fermarono a 933mila tonnellate. Espresso in tonnellate, il balzo in avanti è di 264.447 tonnellate.
Entrando maggiormente nel dettaglio, si nota che la crescita dei volumi è stata trainata soprattutto dalle materie prime, in particolare la ghisa, salita da 204.280 a 431.427 tonnellate (+111,2%), ed il preridotto, passato da 92.299 a 183.576 tonnellate (+98,9%). In aumento anche il rottame (+46,9% a 81.549 tonnellate), mentre scendono le consegne sia di semilavorati (-3,3%), sia di prodotti finiti: i coils cedono il 22,6%, le lamiere il 28,6% e la vergella il 93,9%.

 

 

 

 

Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.